Margini_del_libro

Die Ränder des Buches (I margini del libro)

Il progetto di ricerca

• I margini del libro è un progetto per lo studio e la catalogazione dei testi di dedica nella tradizione italiana. Diretto da Maria Antonietta Terzoli (Università di Basilea) e finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero della Ricerca, questo progetto di ricerca ha preso l’avvio a Basilea nell’agosto del 2002 e vede la collaborazione di un gruppo di giovani studiosi. (Collaboratori). Scopo della ricerca è tentare una prima raccolta e una prima indagine storica e morfologica dei testi di dedica, per individuarne regole e convenzioni, meccanismi e strategie di funzionamento.

• Si tratta di un ambito di studi poco sviluppato nella critica letteraria, con l’importante eccezione del lavoro di Gérard Genette, significativo soprattutto dal punto di vista teorico e relativo alla letteratura francese (Genette 1987; sulle dediche francesi anche Leiner 1965). Nella tradizione italiana la dedica e la lettera dedicatoria, benché frequentissime, non sono mai state oggetto di una ricerca sistematica, né teorica né storica, anche se alcuni casi particolari sono stati trattati tangenzialmente all’interno di saggi su altri argomenti. Tra i pochi contributi in ambito italiano si possono segnalare soprattutto interventi specifici, su singoli autori. Alcuni sono compresi nel volume miscellaneo Strategie del testo 1995, che raccoglie gli atti di convegni organizzati da Gianfranco Folena (nel 1988 e nel 1989).

• La nostra ricerca, che si rivolge a un settore fin qui poco studiato e comunque mai censito in maniera sistematica, può suggerire anche nuove prospettive di indagine nella storiografia letteraria. In questa prospettiva abbiamo previsto l’allestimento di un Archivio informatico della dedica italiana, interrogabile on line (AIDI), che metta a disposizione di studiosi, ricercatori e altri interessati una banca-dati in continua crescita. L’applicazione delle nuove tecnologie consente in tal modo l’accesso immediato a un numero sempre più ampio di documenti di non sempre agevole reperimento, riunendoli in un’ideale ‘biblioteca’ di consultazione. Accanto all’Archivio sono organizzati una serie di materiali e di strumenti di studio attinenti: una Bibliografia specifica, un Glossario, un calendario di Eventi, una Galleria e un Giornale.

http://www.margini.unibas.ch/web/it/content/journal_ausgaben.html