Panoramica

La Suisse existe - La Suisse n'existe pas

Eventi sulla diversità culturale della Svizzera

“La Suisse n’existe pas” – questo è il motto dell’artista Ben Vautier, con cui il padiglione svizzero è stato presentato all'Esposizione Universale di Siviglia del 1992. Le esposizioni universali servono in particolare à stabilire le identità nazionali. In questo contesto, il motto in quattro lingue suonava come una provocazione. Oggi però, più di 25 anni dopo, permette una moltitudine di altre associazioni e sembra più che mai attuale.

Nel 2015, l'ASSU ha lanciato une prima serie di eventi intitolata “La Suisse existe – la Suisse n’existe pas” che ha affrontato diversi aspetti della Svizzera, la sua eterogeneità linguistica, la sua storia e la sua diversità culturale. Da allora, "La Suisse existe - La Suisse n'existe pas" è diventata un'etichetta sotto la quale sono state create altre serie. Gli eventi sono organizzati dalle società membri dell'ASSU e sostenuti dall’Accademia. Sono stati effettuati i seguenti cicli:

  • 2019: Raum – Espace
  • 2018: Les multiples facettes du patrimoine
  • 2017: L’islam en Suisse
  • 2016-2017: Migration et mobilité
  • 2016-2017: Prospérité et bien-être
  • 2015: La Suisse existe – La Suisse n’exsite pas

Kontakt

Fabienne Jan

Wissenschaftliche Mitarbeiterin

+41 (0)31 306 92 57

email